PRESTAZIONI E GARANZIE
SEZIONE ASSISTENZA IN VIAGGIO
per il Coupon Pass Partir

Art. 01 – Oggetto della garanzia
La Società mette a disposizione dell’ Assicurato, nel caso in cui si trovi in una situazione di difficoltà a seguito del verificarsi di un evento fortuito, ed entro i limiti convenuti, le prestazioni di immediato aiuto di seguito descritte tramite la Struttura Organizzativa costituita da medici, tecnici ed operatori, in funzione 24 ore su 24 telefonando al numero di Milano +39 02. 24128377, in virtù di specifica convenzione sottoscritta con

IMA ITALIA ASSISTANCE S.p.A.,
Piazza Indro Montanelli, 20 – 20099
Sesto San Giovanni (MI).

La Struttura Organizzativa provvede per incarico della Società a fornire i seguenti servizi di Assistenza ai Clienti/ Viaggiatori assicurati:

Art. 02 – Consulto medico e segnalazione di uno specialista
Accertamento da parte dei medici della Struttura Organizzativa dello stato di salute dell’Assicurato per decidere la prestazione medica più opportuna e, se necessario, segnalazione del nome e recapito di un medico specialistico nella zona più prossima al luogo in cui si trova l’Assicurato.

Art. 03 – Invio di medicinali urgenti
Quando l’Assicurato necessiti urgentemente per le cure del caso di medicinali, per i quali sia in possesso di regolare prescrizione medica, e che risultino irreperibili sul posto, sempreché commercializzati in Italia. In ogni caso il costo di detti medicinali resta a carico dell’Assicurato.

Art. 04 – Trasporto sanitario
a) al più vicino luogo idoneo a prestare le cure di emergenza;
b) dal centro medico ove sono state prestate le prime cure di emergenza ad un centro medico meglio attrezzato.
L’utilizzo dell’aereo sanitario è limitato agli spostamenti locali.

Art. 05 – Rientro sanitario 
dell’ assicurato con il mezzo più idoneo al luogo di residenza o in ospedale attrezzato in Italia, resosi necessario a seguito di infortunio o malattia che, a giudizio dei medici della Struttura Organizzativa, non possono essere curati sul posto. Il trasporto è interamente organizzato a spese di UNIPOLSAI e comprende l’assistenza medica o infermieristica durante il viaggio, se necessaria. Il trasporto dai Paesi Extraeuropei, eccettuati quelli del Bacino Mediterraneo e delle Isole Canarie, si effettua esclusivamente su aereo di linea in classe economica, eventualmente barellato.

Art.. 06 – Rientro dell’assicurato convalescente
qualora il suo stato di salute impedisca di rientrare a casa con il mezzo inizialmente previsto dal contratto di viaggio, nonché il rimborso delle spese supplementari di soggiorno entro il limite massimo di 3 giorni, dopo la data prevista di rientro, rese necessarie dallo stato di salute dell’Assicurato.

Art. 07- Trasporto della salma dell’Assicurato
dal luogo del decesso fino al luogo di residenza. Sono escluse le spese relative alla cerimonia funebre e l’eventuale recupero e ricerca della salma.

Art. 08 – Rientro dei familiari 
purché assicurati o di un compagno di viaggio, a seguito di rientro sanitario e/o decesso dell’Assicurato.

Art. 09 – Rientro anticipato dell’assicurato
alla propria residenza in caso di avvenuto decesso di un familiare in Italia, se l’Assicurato chiede di rientrare prima della data che aveva programmato e con un mezzo diverso da quello inizialmente previsto.

Art. 10 – Viaggio di un familiare
quando l’Assicurato sia ricoverato in ospedale – per un periodo superiore a 10 giorni – e qualora non sia già presente sul posto un familiare maggiorenne, viene rimborsato il biglietto aereo o ferroviario di andata e ritorno, per permettere ad un componente della famiglia di recarsi presso il paziente.

Art. 11 – Interprete a disposizione all’estero
quando l’Assicurato a seguito di ricovero in ospedale o di procedura giudiziaria nei suoi confronti per fatti colposi avvenuti all’estero, trovi difficoltà a comunicare nella lingua locale, la Struttura Organizzativa provvede ad inviare un interprete assumendosene i relativi costi, per il solo tempo necessario alla sua azione professionale, con il limite massimo di Euro 500,00.

Art. 12 – Segnalazione di un legale
quando l’Assicurato sia ritenuto penalmente o civilmente responsabile per fatti colposi avvenuti all’estero ed a lui imputabili, la Struttura Organizzativa segnala il nominativo di un legale per la sua difesa. Inoltre anticipa, contro adeguata garanzia bancaria e fino all’importo massimo di Euro 3.000,00, l’eventuale cauzione penale che fosse richiesta dal giudice.

Art. 13 – Comportamento in caso di sinistro
L’Assistenza si ottiene telefonando al numero di Milano:
+39 02. 24128377.
In caso di necessità l’Assicurato dovrà:
– segnalare alla Struttura Organizzativa i propri dati anagrafici, Codice
Fiscale, i dati identificativi della Tessera “Viaggi Protetto”;
– comunicare il luogo dove si trova ed il proprio recapito telefonico.

Art. 14 – Disposizioni e limitazioni
Per le sole Garanzie/Prestazioni di cui agli articoli: 04 (Trasporto Sanitario) – 05 (Rientro Sanitario dell’ Assicurato) – 06 (Rientro dell’Assicurato
convalescente) – 07 (Trasporto della salma) – 08 (Rientro dei familiari) – 09 (Rientro anticipato dell’ Assicurato) – 10 (Viaggio di un familiare), qualora l’Assicurato per motivi di forza maggiore si sia organizzato in proprio sostenendo le relative spese, la Società, a seguito di presentazione in originale di idonea certificazione medica rilasciata sul posto e dei documenti di spesa, provvederà al rimborso, entro e non oltre l’importo di Euro 750,00 e comunque nella misura strettamente necessaria.

1. Per i residenti all’Estero in viaggio in Italia, e per i residenti all’estero, domiciliati temporaneamente in Italia, le Garanzie/Prestazioni di cui agli articoli 04 (Trasporto Sanitario) – 05 (Rientro Sanitario dell’Assicurato) – 06 (Rientro dell’Assicurato convalescente) – 07 (Trasporto della salma) – 08 (Rientro dei familiari) – 09 (Rientro anticipato dell’Assicurato) sono riconosciute nei limiti di costo per il rientro/trasporto in Italia.
2. L’Assicurato è tenuto alla consegna alla Società dei biglietti di viaggio non utilizzati a seguito delle prestazioni godute.

Art. 15 – Auto
In caso di incidente d’auto durante il viaggio intrapreso per raggiungere la destinazione, che renda non utilizzabile il mezzo, chiamando la Struttura Organizzativa al numero di Milano +39 02.24128377, potrà essere richiesto il traino presso la più vicina officina autorizzata. La garanzia inoltre prevede il rimborso fino ad Euro 300,00, delle seguenti spese effettivamente sostenute:
SPESE DI TRAINO del veicolo entro l’importo massimo di Euro 150,00 fino all’officina o concessionaria più vicina in grado di ripristinarne l’utilizzo.
SPESE DI PERNOTTAMENTO O NOLEGGIO DI UN’AUTO SOSTITUTIVA qualora l’incidente renda non idoneo alla circolazione il mezzo e comporti un intervento presso una officina autorizzata superiore alle 8 ore di manodopera, verranno anche rimborsate, entro l’importo massimo di Euro 150,00, le spese sostenute per l’eventuale pernottamento forzato in attesa della riparazione, o in alternativa, le spese per il noleggio di una vettura sostitutiva impiegata per raggiungere il luogo del soggiorno.
COMPORTAMENTO IN CASO DI SINISTRO 
Per ottenere il rimborso delle spese sostenute l’Assicurato, entro 15 giorni dalla data del rientro, dovrà denunciare il sinistro alla Società, telefonando al numero verde 800406858 attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8:30 alle ore 19:00 ed il sabato dalle ore 8:30 alle ore 13:30 od inviare la relativa richiesta a: UnipolSai Assicurazioni S.p.A. – Ufficio Sinistri Turismo – C.P. 78 – 20097 – San Donato Milanese (MI), completa dei seguenti documenti:
• propri dati anagrafici, codice fiscale, dati
identificativi della Tessera ”Unipol Viaggi Protetto”, codice IBAN;
• data, luogo e destinazione dell’accaduto;
• preventivi di riparazione rilasciati dall’officina;
• originali delle fatture per il traino e/o il pernottamento forzato o in alternativa per il noleggio dell’auto sostitutiva. In ogni caso la documentazione richiesta
andrà inviata, esclusivamente in originale, a: UnipolSai Assicurazioni S.p.A. – Ufficio Sinistri Turismo – C.P. 78 – 20097 – San Donato Milanese (MI).

SEZIONE SPESE MEDICHE

Art. 01 – Oggetto della garanzia
La garanzia ha per oggetto il rimborso delle sole spese mediche, per prestazioni sanitarie conseguenti a infortuni o malattia, sostenute dall’Assicurato in loco, la cui necessità sorga durante il viaggio e che risultino indispensabili e non rimandabili al rientro nel luogo di residenza. La Società rimborserà le spese incontrate, nei limiti di costo degli ospedali pubblici e ferme le seguenti somme assicurate:
Italia: Euro 300,00
Estero: Euro 1.000,00
ATTENZIONE!

Per spese superiori a Euro 1.000,00 dovrà invece essere sempre ottenuta l’autorizzazione preventiva della Struttura Organizzativa.

Art. 02 – Franchigia e scoperto
Le Garanzie/Prestazioni sono prestate con l’applicazione di una franchigia pari a Euro 50,00.

Art. 03 – In caso di ricovero ospedaliero nell’ unione Europea
Con l’uso della Tessera Sanitaria (Tessera Europea Assicurazione Malattia – TEAM) dove sono impressi i codici necessari per garantire ad ogni cittadino italiano l’assistenza sanitaria anche nei Paesi dell’Unione Europea non vi sarà l’applicazione di scoperto o franchigia.

Art. 04 – Comportamento in caso di sinistro
Per ottenere il rimborso delle spese mediche sostenute, l’Assicurato, entro 15 giorni dalla data del rientro, dovrà denunciare il sinistro alla Società, telefonando al numero verde 800406858 attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8:00 alle ore 20:00 ed il sabato dalle ore 8:00 alle ore 14:00 od inviare la relativa richiesta a: UnipolSai Assicurazioni S.p.A. – Ufficio Sinistri Turismo – C.P. 78 – 20097 – San Donato Milanese (MI), completa dei seguenti documenti:
– propri dati anagrafici, Codice Fiscale, dati
identificativi della Tessera “Viaggi Protetto”, codice IBAN;
– diagnosi del medico locale;
– originali delle fatture o ricevute pagate.
In ogni caso la documentazione richiesta andrà inviata esclusivamente in originale, a: UnipolSai Assicurazioni S.p.A. – Ufficio Sinistri Turismo – C.P. 78 – 20097 – San Donato Milanese (MI).

SEZIONE BAGAGLIO

Art. 01 Oggetto della garanzia entro la somma assicurata di Euro 300,00, la Società, rimborserà le perdite conseguenti a furto, rapina, scippo, incendio del bagaglio, che l’Assicurato aveva con sé durante il viaggio, compresi gli abiti e gli oggetti indossati nonché per mancata riconsegna o danneggiamento del bagaglio causato dal vettore a cui era stato consegnato.

Art. 02 Disposizioni e limitazioni L’indennizzo verrà corrisposto in base al valore commerciale e in nessun caso si terrà conto dei valori affettivi. Per il rifacimento di documenti d’identità, il rimborso è limitato a Euro 50,00. Il rimborso è limitato al 50% della somma assicurata per: 
a) gioielli, preziosi, orologi, pellicce ed altri oggetti di valore; 
b) apparecchiature fotocineottiche, apparecchi radiotelevisivi ed apparecchiature elettroniche. 
Per tali oggetti la garanzia non opera quando sono inclusi nel bagaglio consegnato a imprese di trasporto.
Il rimborso è altresì limitato per ogni singolo oggetto al 50% della somma assicurata ed i corredi fotocineottici (obiettivi, filtri, lampeggiatori, batterie, etc.) sono considerati quali unico oggetto. Gli oggetti lasciati in automobile, nel camper, nel caravan od a bordo di motocicli o altri veicoli sono assicurati solo se riposti nel bagagliaio chiuso a chiave non visibili all’esterno ed il mezzo viene lasciato in un parcheggio custodito a pagamento.

Art. 03 Spese di prima necessità In caso di ritardata (non inferiore alle 12 ore) o mancata riconsegna del bagaglio da parte del vettore, la Società rimborserà, entro la somma assicurata di Euro 50,00 le spese sostenute e documentate per gli acquisti di prima necessità effettuati prima del termine del viaggio.

Art. 04 Franchigia. Dall’ ammontare del danno risarcibile di cui all’ articolo 01 e 02 sopraindicato verrà detratta la franchigia pari a Euro 50,00. Detta franchigia non si applicherà agli indennizzi dovuti ad integrazione del risarcimento effettuato dal vettore. In tale caso, l’indennizzo avverrà proporzionalmente e successivamente a quello del vettore responsabile e solo qualora il risarcimento ottenuto non copra l’intero ammontare del danno.

Art. 05 Comportamento in caso di sinistro In caso di danni o perdite al bagaglio, l’Assicurato, entro 15 giorni dalla data del rientro, dovrà denunciare il sinistro alla Società, telefonando al numero verde 800 406858 attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 8:00 alle ore 20:00 ed il sabato dalle ore 8:00 alle ore 14:00 od inviare la relativa richiesta a: UnipolSai Assicurazioni S.p.A. – Ufficio Sinistri Turismo – C.P. 78 – 20097 – San Donato Milanese (MI), completa dei seguenti documenti: 

1.-.Cognome, nome, indirizzo, codice fiscale, dati identificativi della Tessera “Viaggi Protetto”, codice IBAN 
2.-.Descrizione dettagliata delle circostanze in cui si è verificato il sinistro; 
3.-.Descrizione, valore, data di acquisto degli oggetti perduti o danneggiati, preventivo di riparazione o dichiarazione di irreparabilità; 
4.-.in caso di bagagli affidati al vettore aereo: copia del rapporto di smarrimento o danneggiamento (RIB o PIR, da ottenersi presso l’ufficio “Lost and Found” dell’Ente Aeroportuale) e copia della lettera di reclamo inviata nei termini di legge al vettore aereo ed eventuale risposta dello stesso. Trascorsi inutilmente 90 giorni dalla data di invio della lettera di reclamo al vettore aereo, l’Assicurato potrà comunicare alla Società la mancata risposta. In tal caso la Società liquiderà l’indennizzo dovuto a termini di polizza, previa applicazione della franchigia contrattuale di Euro 50,00. Resta salvo il diritto di surroga della Società nei confronti del Vettore medesimo. L’Assicurato si obbliga a dare comunicazione alla Società di eventuali ulteriori somme da chiunque ricevute a titolo di indennizzo per il medesimo danno ed a restituire tempestivamente alla Società gli importi non contrattualmente dovuti; 
5.-.in caso di bagagli affidati al vettore marittimo, terrestre o all’albergatore: copia del reclamo, debitamente controfirmata per ricevuta dal vettore o albergatore e loro risposta; 
6.-.in caso di bagagli non consegnati: copia della denuncia all’autorità del luogo dell’avvenimento e copia del reclamo scritto ad eventuali responsabili (albergo, ristorante, autorimessa) e loro risposta; 
7.-.in caso di acquisti di prima necessità: gli scontrini che documentino il costo e la natura dei beni acquistati. 
In ogni caso la documentazione richiesta andrà inviata, esclusivamente in originale, a: UnipolSai Assicurazioni S.p.A. – Ufficio Sinistri Turismo – C.P. 78 – 20097 – San Donato Milanese (MI).

Art. 06 Ulteriori obblighi dell’assicurato
L’Assicurato è tenuto a salvaguardare il diritto di rivalsa della Società nei confronti del responsabile della perdita o danno del bagaglio, quindi deve sporgere immediato reclamo scritto nei confronti dell’albergatore, vettore o altro responsabile. Deve altresì denunciare i casi di furto, scippo o rapina all’Autorità del luogo di avvenimento. 

AVVISO IMPORTANTE

Dal 1° Luglio 2016 Pronto Assistance Servizi S.c.r.l (PAS) sarà la società del Gruppo Unipol che gestisce tutti i servizi Assistenza delle polizze offerte da UnipolSai Assicurazioni. PAS fornisce assistenza ai propri clienti in tutto il mondo, grazie ad una rete di fornitori in Italia e di corrispondenti all’estero, tale da garantire assistenza immediata 365 giorni all’anno, 24h su 24h.

I numeri di riferimento saranno i seguenti:
Numero Verde 800 40 68 58
Per chiamate dall’estero +39 011 6523211
N° fax: +39 011658652